Concerto del Coro Femminile “Cum Jubilo”
Apr30

Concerto del Coro Femminile “Cum Jubilo”

La Pro Loco Sant’Omero e il coro femminile “Cum Jubilo” diretto dal Maestro Adriano Campanella, organizzano un concerto di musica sacra dal titolo “Gaude et Laetare Virgo Maria”. L’evento, che si svolgerà sabato 7 maggio 2016 alle ore 21.00 presso la Chiesa Parrocchiale della SS. Annunziata vedrà la partecipazione della Corale Polifonica Parrochiale “Santa Maria in Herulis” di Ripattoni....

Read More
SCUOLA DI TEATRO 2014
Gen09

SCUOLA DI TEATRO 2014

Riapre la Scuola di Teatro per adulti e ragazzi della Pro Loco di Sant’Omero. I corsi si terranno presso la sede dell’Associazione, in VIA REANTO RASCEL 4, e verranno curati dalla compagnia Terrateatro di Giulianova. Il primo appuntamento per i ragazzi è previsto per MERCOLEDI 29 GENNAIO 2014 alle ore 17.00. Gli adulti, invece, inizieranno GIOVEDI 30 GENNAIO 2014 alle ore 20.45. E’ prevista una quota di...

Read More
La leggenda di San Migliorato
Nov10

La leggenda di San Migliorato

San Migliorato è uno dei pochi santi, se non l’unico, veramente santomerese e deve aver avuto una personalità così spiccata da diventare un santo tanto simpatico da creare attorno a se alcune leggende che ancora adesso si sentono raccontare. Purtroppo, come tanti altri, Egli appartiene alla vasta schiera dei santi così detti “fuori legge”, perchè non compare negli atti ufficiali della Chiesa, nè negli Acta sanctorum, ecc., ma,...

Read More
Culto di Sant’Apollonia
Nov10

Culto di Sant’Apollonia

Il folklore religioso è sempre stato molto vitale a Sant’Omero con tante devozioni, credenze. Una singolare pratica magico-religiosa si svolgeva, fino a pochi anni fa, davanti ad una immagine di S.Apollonia, patrona del mal di denti. Il malato per scongiurare il dolore di denti, si recava davanti alla parete di una abitazione cittadina in cui era posta una statuina fittile della Santa e recitava, a mò di preghiera la seguente formula:...

Read More

Lu scaccia crucchje

Fino a pochi anni fa resisteva nei paesi della Val Vibrata un singolare rito denominato “Lu scaccia crucchje”. Il rito, già da tempo scaduto a gioco, ma praticato dai contadini della Valle, fino agli anni ‘50-‘60, consisteva nel riunirsi in gruppo e girare per la campagna durante la notte tra l’ultimo di febbraio e il primo di marzo. Frotte di fanciulli giravano per i viottoli di campagna, accompagnati dai clangori, prodotti da...

Read More

Lu verdemanne

A S.Omero, durante l’età scolare, i bambini vibratiani usavano rivolgersi ai compagni con l’espressione “verdemmane!”, “verde in mano!”. Il bambino, così apostrofato all’improvviso, era tenuto a dover tirare fuori da una tasca qualche foglia verde, d’ulivo, di erba qualsiasi etc… Altrimenti erano dolori! Il povero malcapitato veniva penalizzato e, talvolta, anche malmenato. Per cui i bambini, in quel periodo primaverile, usavano...

Read More